FACOLTÀ DIGEOGRAFIA

La geografia è uno dei più interessanti campi di studio. In mondo interdipendente, tutti dipendiamo da un ambiente fisico sempre più fragile, i cui vincoli complessi richiedono un’analisi particolare e una gestione molto ampia. Questi aspetti costituiscono una sfida intellettuale e pratica di somma importanza e si trovano tra i problemi fondamentali della geografia moderna.

La Facoltà di Geografia offre un corso di laurea – Geografia del turismo – e uno di laurea magistrale –Risorse turistiche e protezione dell’ambiente.

L’approccio multidisciplinare dei processi e dei fenomeni geografici (geografico, sociale ed economico) offrono una prospettiva poliedrica sul campo di studio.

L’obiettivo degli 11 professori titolari, dottori in Geografia, Storia, Economia è di costruire corsi dinamici e pratici, con il solo fine di formare specialisti altamente preparati nel settore turistico, in concordanza con i requisiti del mercato e con le recenti modifiche nell’ambiente sociale ed economico.

I nostri corsi preparano gli studenti per le opportunità di lavoro tanto nel settore pubblico, come anche il quello privato per le seguenti incariche: analisi, valutazione e gestione delle risorse turistiche, hidrologia, meteorologia, cartografia, analisi regionale, organizzazione dello spazio, ambiente, analisi spaziale, economia e geografia demografica ecc., come anche per gli studi post laurea nel campo della Geografia.

  • Corsi: geografia del turismo
  • Durata degli studi: 3 anni, a tempo pieno
  • Professsione: responsabile nel settore turistico
  • Opportunità di collocamento: responsabile nel settore turistico, coordinatore di attività di ecoturismo, direttore di albergo, pensione, ristorante, agenzia di viaggi, meteorologo, idrologo, agente di viaggi, guida e agente di protezione dell’ambiente.

Docenti

Anche se questa facoltà è ancora giovane nell’ambito romeno, la Facoltà di Geografia gode già di riconoscimento nazionale, avendo un’attività sostenuta in tutte le direzioni di ricerca ed educazione.

Negli ultimi anni, con la crescita del numero di studenti ha aumentato anche l’importanza di questa facoltà all’interno dell’università. In seguito a delle modifiche rilevanti nella struttura dell’istruzione superiore in Romania, la catedra ha applicato una nuova politica tramite l’implementazione di alcuni metodi didattici e ha messo l’accento sulla preparazione pratica.

Un’attenzione particolare è stata concessa al miglioramento della base didattica e tecnica, allo scopo di realizzare un processo didattico e di ricerca performante.

L’attività degli studenti è continuata anche all’interno delle organizzazioni studentesche che offrono complementarità al processo didattico (club di turismo). Così questa sezione offre possibilità di conoscere le risorse turistiche naturali e antropice della Romania, de Valle della fiume Prahova, i Monti Carpazi, la zona Maramureş, i monasteri della Moldavia.

Per facilitare l’acquisizione delle conoscenze pratiche, allo lungo degli anni, la faacoltà ha ricevuto alcune funzionalità specifiche come: i laboratori di geografia fisica, cartografia, teledetezione e GIS, sala di geografia umana e geografia del turismo, stazione meteo sperimentale.

 

 

Piano di studi

Geografia fisica generale; Cartografia – Rappresentazioni cartografiche nel turismo; Geografia umana generale; Geografia generale del turismo; Rilievo ed il suo sfruttamento nel turismo; Risorse di acqua ed il loro sfruttamento nel turismo; Potenziale climatico ed il suo sfruttamento nel turismo; Economia del turismo; Geografia fisica della Romania; Cultura e civiltà nello spazio romeno; Tecniche multimedia nel turismo; Tirocinio; Lingua inglese; Regioni geografiche e turistiche del mondo; Geografia umana della Romania; Ecoturismo; Geografia regionale della Romania; Geografia dei pericoli e dei rischi; Direttore nel settore turistico; Turismo rurale; Sistemi informativi geografici;  Organizzazione dello spazio geografico; Potenziale turistico della Romania; Geografia della circolazione; Organizzazione e previsioni nel turismo; Storia dell’arte e delle religioni; Zone ed areali protetti – il loro sfruttamento nel turismo; Amministrazione della qualità nel turismo; Tecniche di negoziazione e comunicazione; Esplorazione turistica; Lingua francese.

 

Programmi di ricerca scientifica

– Studio dei piemonti al nord delle montagne Şureanu-Cindrel (Monti Carpazi). Risorse dei depositi alluvionali;

– Evoluzione della Chiesa Romena riunita (greco-cattolica) della zona Mureş-Târnave al tempo del regime comunista;

– Storia locale ed il suo potenziale nelle attività turistiche;

– La situazione della popolazione e degli insediamenti nella zona Nord della Pianura della Transilvania;

– Valutazione del potenziale turistico delle risorse antropiche nella depressione della Transilvania;

– Valutazione del potenziale turistico delle risorse naturale ed antropiche nelle Montagne Călimani;

– Risorse di acqua nel Bacino delle Târnaveed il loro sfruttamento per uno sviluppo durevole;

– Metodi di regolazione dei circuiti idrici naturali.